SCULTURA
 


...Così pure sono le sculture per cui Puglisi torce certi spessi cavi elettrici inguainati di nero al fine di abbozzare scheletriche anoressiche per lo più senza testa; la faccia è solo un pretesto dietro le grosse labbra tra le quali schizza fuori una lingua lascivamente provocante. Più oltre, il tronco di una donna acefala in gesso dipinto, senza gambe, pare si muova sull'improbabile pista di una palestra alleandosi per la danza acrobatica destreggiandosi con un nastro rosso.
Ciclope irriverente (h.92)
Una femmina parallelepidica, ciclopica, dal fallo eretto, sembra fare il pendant con una strana principessa cui si è appioppata la lastra di una serratura a guisa di cintura di castità, limitando così l'orificio della vagina al buco della chiave mentre l'assenza della maniglia offre come ombelico un buco più largo e spalancato. Qui l'onfalo del mondo lascia permeare i sogni più strambi riaprendo alcune porte condannate...

Gerard Xuriguera
La Danza (h.102)
...Un passaggio psicologico quasi obbligato rivela la satira delle giocose sculture totemiche che sembrano sorgere da decostruzioni pittoriche per ricomporsi in tridimensionalità...

Marie Claire Delamichelle
La Serratura (h.82)


Museo d'Arte Contemporanea cittŕ di Béziers (panoramica)

La...Velina (h.120) Mamma Etna (h.96)

Harlem - Louis Armstrong (h.77) Trans - Avangarde (h.102)

Fior di Zucca (h.70) Ciclope (h.92)

Autoritratto (h.95) Donna Rosa retro

Donna Rosa (h.63) Amplesso - Il castigo di Pinocchio (h.88)

Pilade (h.77) Pilade (h.77)